Mihajlovic tra Arnautovic, guerra in Ucraina e futuro: “Sto bene a Bologna”

Il tecnico rossoblù, alla vigilia della sfida con la Salernitana, ricorda i bombardamenti alla sua Serbia e lance un appello : “Tutti dobbiamo dare un tributo”

De notre invitation Matteo Dalla Vite

Le conflit russo-ukrainien ne pouvait être indifférent à Sinisa Mihajlovic que la guerre dans son propre pays qu’elle a ressentie et vue. “Ho letto une phrase, che la fanno i ricchi ma sono i poveri adiere – dit l’entraîneur de Bologne -. Ricordo al mio Paese, nous avons gagné la Coupe des Campioni et c’était la guerre. Bombardavano scudetto. J’ai toujours attendu toutes mes vacances pour ne pas penser à la guerre, mais je suis rentré chez moi et j’ai regardé, ascoltavi, j’ai gardé toute la télévision qui s’est passé. : ‘Guarda, fra dieci minuti bombardano mettetevi sotto, in cantina.’ Je vais donner une contribution.”

Objectif

Dopo la victoire sauve contre la Spezia, dopo 61 giorni di digiuno dai tre punti, il Bologna contre la Salernitana près de conferme. “Prima di battere i liguri ho detto che voglio semper vedere il lato positif : maintenant nous abbiamo vinto siamo ameno en raison de notre objectif stagional ma domani c’è Salerne, che not è juste une ville prodigieuse, è une escouade avec une eccezional tifoseria Alla Salernitana Sabatini (à qui j’ai légué une grande amie, c’est une belle personne) a fait un excellent travail en peu de temps et j’espère que si elle a sauvé Vincendo Tutte, elle tranne quella contro di noi. La Salernitana si gioca la vita, alors viens Ci si sente in quei momento: noi dobbiamo isolarci e concentrarci su noi stessi, sachant que siamo più forti di loro ma not basta. our objective, over the classifica di sinistra, e sono fiducioso di poterlo raggiungere”.

Io et il Bologne

Cycliquement, le club dort dans le gradino à Più : quand verra-t-il fatto il faire un pas de plus ? “Il jump di qualità ? Io 60-70 punti spero di farli col Bologna, qui sto bien, tutto quello che abbiamo passato insieme, sono cittadino honorario e questa città rimarrà semper nel mio cuore qualunque cosa accadrà per tutto quello che ha fatto per me Qui mi piacerebbe vincere qualcosa, vu que je viens tellement de calciatore : à Bologne ci sono tutti i presupposti, bisogna vedere quanto tempo ci si mette. Anno oui vedrà. Bisogna maintiendra l’équilibre intérieur : ça vaut le calcium, ça vaut la vie. Ce n’est pas le même que l’ancien, pas avrei superato tutto ciò che miè capitato nella vita”. Combien alle parole di Nicola Sansone, nell’intervista publié oggi sulla Gazzetta dello Sport: “Io e Nicola? Je ne sens pas celui qui ne donne que des scintillements, mon diacre qui est un sergent de fer, celui qui casse la balle, ma ho semper avuto Un excellent rapport avec giocatori. Spesso lorsque mon mandat hanno via i presidenti i ragazzi sono venuti a salutarmi. Combien savais-je ancora quello che disse ‘Se devo lottare per il tenth posto sto sul divano’ ? Oui, je suis ambitieux : poi se Attorno change le monde, comme dit Rocky, le monde si je peux changer. Per il Bologna ho un debole, magari se fosse stata un’altra società avrei reagito in a diverse way in altre situazioni. Sono lo stesso di prima ma forse più riflessivo : parce que quand certaines choses arrivent, capisci que et les problèmes sont différents et divers, la perspective est différente”.

Arnautovic et dîner

Contrôler la Salernitana dovrà essere maintenir la figure caractéristique, haute, montrer monedì scorso. “Tutti noi siamo ossessionati dai tre punti e sesso il processo per arrivare quei tre punti not lo considera: non è estato facile change modulo e mentalità, Sistema e alche approccio – dit Sinisa -. Siamo tornati a fare quello che facevamo prima, i ragazzi sono stati bravi perché not era facile e scontato mettere in practica la novità. e non contro. I confronti sono semper costruttivi e abbiamo vinto anche grazie a loro: perché i giocatori si sentivano spalleggiati. Schouten? Dopo quattro mesi senza giocare sapevo che avrebbe avuto dei problemi, ma lui è intelligent. Lui è la nostra lavatrice, mi Aspetto lui donne un autre saut de qualité et j’espère que diventi il ​​​​cervello del nostro midfield, un professore Per noi è un giocatore fondamental Arnautovic? sur l’abbiamo prisonnier pour aller dîner à l’assieme. Brouette? Il a emprisonné botte ma io gli dico semper ‘ti devi preoccupare quando le botte no te danno’. Le nouveau module (3-4-3, ndr) è cher par cui c’è bisogno di tutti e tutti hanno je donne toujours une contribution même si je suis habillé en moins”.

.

Leave a Comment