Fantacalcio: dieci sorprese per la 36a giornata

Skriniar, Luis Alberto et de nombreux autres consigli pour le 36e Giornata

Mario Ruggiero

Ci avviciniamo, semper più veloci, à la fin du tournoi. Da oggi a commencé la trente-sixième giornata. Tutto ancora da decidere sia in vetta che nei bassifondi della classifica. Le tour commence avec le double aperçu du Venerdì : là 18.45 Inter – Empoli, là 21 Gênes – Juventus et se termine lundi avec Fiorentina – Rome. In mezzo tante sfide interessanti: il Milan sfida il Verona, il Napoli affronta il Torino, Salernitana – Cagliari donnera, inévitablement, un morceau de salut à l’un des due squadre. Andiamo ad analizzare le possibili ten surprises (più una) di questa giornata.

INTER CONTRE EMPOLI

Je nerazzurri prépare le tour et j’ai voglia di alimentare i sogni scudetto. I toscani, invece, avec il pareggio della Salernitana a Bergame sono arithmétiquement sauvé. Je meneghini sono l’escouade qui a le plus gros but de la tête : la fisicità di Skriniar (21 millions) sui piazzati può fare la différence.

GÊNES VS JUVENTUS

L’erreur du dischetto de Criscito dans le derby a presque condamné le Grifone, costretto, maintenant, agli straordinari, à partir de ce moment, je devrais essayer de gagner contre une Juventus avec la tête alla finale de la Coppa Italia et qui a été arithmétiquement qualifiée en Champions . I padroni di casa fanno molta fatica a segnare, ma Amiri (13 millions) a fatto vedere sprazzi del suo talent: magari stasera potrebbe segnare por la prima volta in A dopo esserci stato spesso vicino.

TORINO VS NAPLES

Granata in ripresa, âgé d’avant un grand Belotti (33 millions), auteur d’un magnifique triplé contre l’Empoli : il ‘Gallo’ était un quota otto reti en championnat et pourrait arriver à deux chiffres pour le septième tour consécutif égalant un attaquant che , al fantacalcio, ha fatto le fortune dei fantallenatori, ossia Antonio Di Natale. En revanche, un Mertens (33 millions) così in forma no si può non inserire nel tridente : inoltre proprio con i granata ilbelgian ha fatto vedere le giocate più belle della sua carriera…

SASSUOLO VS UDINESE

Neroverdi en ‘crisi’ : trois sconfitte consécutifs avec un bon neuvième but subiti. Prestazioni in calo per Scamacca, a secco da cinque giornate. L’Udinese rischia di avere assenze pesantissime in attacco, with Success and Beto in forte dubbio, ma occhio a Deulofeu (31 milioni), quest’anno in versione Re Mida: ogni palla che tocca si trasforma in bonus.

LATIUM VS SAMPDORIA

Biancocelesti in corsa per l’Europa ma con risultati altalenanti nell’last period and a difesa da rivedere. Samp che si presenterà all’Olimpico senza Sensi e con un buona striscia positiva (quattro punti nelle ultime due gare). Ai liguri servono pochi punti per salvasi: no vincono in terra laziale dal 2005, mail valore tecnico della rosa di Sarri ci fa propendere per i padroni di casa e per Luis Alberto (23 milonioni): il ‘Magician’ molto meno performante rispetto alle altre annate è entrato bien a La Spezia e chissà che non possa donne une bonne contribution à la squadra in questa sfida.

SPEZIA VS ATALANTE

Sfida tra due squadre in difficoltà nel 2022. Lo Spezia vanta – da inizio febbraio in poi – ben otto sconfitte (seulement il Venezia a fatto peggio avec dix, ndr), l’Atalanta, invece, è in crisi nera ed è Reduced da un girone di ritorno povero di punti (appena 18). Tuttavia, i nerazzurri hanno ancora delle speranze di arrival in Europa. Nous soulignons sa bonne fortune de Pasalic (31 millions) qui a marqué quatre buts allo Spezia (due doppiette, entré à Bergame) et qui ces derniers temps a été à la recherche de ce qu’il specchio della porta.

VENEZIA VS BOLOGNE

Dopo la sconfitta maturata con la Salernitana ieri, il Venezia è une étape dalla retrocessione in B. Gagnant également contre il Bologna la formazione lagunare potrebbe salutare la compagnia. Il Bologne, invece, est en grand spolvero fermando en séquence squadre del calibre di Milan, Juventus, Inter (victoria) et Roma. Pour cela on pointe son Orsolini (20 millions), sa capacité dans la rue pourrait créer des non-poche insidie ​​alla difesa lagunare.

SALERNITANE CONTRE CAGLIARI

Spareggio-salvezza all’Arechi tra due squadre la cui permanenza in A sarà décide, inévitablement, da questa sfida. La rincorsa dei campani è inarrestabile : tredici punti nelle ultime cinque partite, por la prima volta la squadra di Nicola è fuori dalla zona retrocessione. Gli isolani hanno sollevato dall’incarico Mazzarri affidando la panchina alla bandiera Agostini. Gara tesa, potrebbero esserci tanti ammoniti da a part e dall’altra, ma Federico Fazio (6 millions) può dire la sua con la bravura nei colpi di testa: inoltre, il centrale ha un bel feeling contro i sardi avendo già segnato tre volte in carriera ai rossoblù.

VÉRONE VS MILAN

Solidità pazzesca del Milan che pas perd da tredici gare di A et monte un peu grâce à alle ottime parate di Maignan. Tuttavia, il Verona – al netto della cabala e della storia (spesso fatale ai rossoneri) – è una squadra da non sottovalutare e che ha démostrato di dare filo da torcere a tutte le big del tournoi. Ce sera un match équilibré, mais nous soulignons définitivement son seul match dans la rangée des Rossoneri: Leao (30 millions) transcende le Diavolo avec un but et un jeu important, car il ancre un retour à l’homme dans le più pour la formation de Pioli.

FIORENTINE VS ROME

Chiude la trente-sixième giornata di campionato l’incrocio tra viola e giallorossi. E’ la gara in cui, al netto della stanchezza degli ospiti che hanno raggiunto la finale di Conference League, ci aspettiamo tanti bonus. I padroni di casa proveranno a riscattarsi dopo a pessimo momento (trois sconfitte consécutifs), i capitolini – avec Abraham (31 millions) – proveranno a chiudere il discorso Europa. L’anglais est le deuxième des cinq ans en A ma est réduit par 2022 riche en buts, le dernier a son propre acronyme et a consenti aux giallorossi de staccare il pass par la finale de Coppa. En attendant, nous signalons votre veine réalisatrice.

.

Leave a Comment